Proposte tematiche

I docenti possono contattare Agiscuola per ricevere suggerimenti riguardo a titoli di film che trattino tematiche che intendono affrontare con le classi (ad esempio il bullismo, il ruolo della donna, dal libro al film, l’arte al cinema, cinema e storia ecc.).

Di seguito alcuni esempi.

 

Diversità, crescita, bullismo

Wonder, Stephen Chbosky

Adattamento del romanzo “Wonder” di R.J. Palacio, noto come uno dei maggiori best seller della recente narrativa per ragazzi.

Il film racconta la coinvolgente storia di August Pullman, detto Auggie che, nato con una rara malattia, si trova ad affrontare il mondo della scuola per la prima volta. Come sarà accettato dai compagni e dagli insegnanti? Chi sarà suo amico? L’amore della sua meravigliosa famiglia, una grande dose di coraggio e la sua travolgente gentilezza lo aiuteranno a trovare il suo posto nel mondo e nel cuore dei compagni di scuola.

 

Cinema e arte

Loving Vincent, Dorota Kobiela e Hugh Welchman

Il primo lungometraggio interamente dipinto su tela, che racconta la vita dell’artista olandese. Realizzato elaborando le immagini di tele dipinte da un team di 40 artisti, il film è composto da migliaia di immagini, dipinte nello stile di Vincent van Gogh da pittori che hanno lavorato per mesi per arrivare a un risultato originale e di grande impatto.

 

Cinema e ambiente

Le meraviglie del mare, Jean-Michel Cousteau e Jean-Jacques Mantello

Il figlio del celebre Jacques Cousteau ci accompagna in questo viaggio attraverso i paesaggi naturali delle Bahamas e delle Fiji, luoghi meravigliosi circondati interamente da quell’immensa distesa di blu che è l’oceano, alla scoperta delle bellezze da preservare.

 

Cinema e Storia

L’ora più buia, Joe Wright

Un’avvincente ed entusiasmante storia vera che inizia alla vigilia della Seconda guerra mondiale e che vede Winston Churchill, pochi giorni dopo la sua elezione a Primo Ministro della Gran Bretagna, affrontare una delle sfide più turbolente e determinanti della sua carriera: l’armistizio con la Germania nazista, oppure resistere per poter combattere per gli ideali, la libertà e l’autonomia di una nazione.

 

Cinema e legalità

Nato a Casal di Principe, Bruno Oliviero

Il film racconta la storia vera di Amedeo Letizia (che del film è anche produttore esecutivo) che negli anni Ottanta, promettente attore, ritorna a Casal di Principe, sua città natale, perché il fratello minore è misteriosamente scomparso.
Amedeo Letizia è un ragazzo di vent’anni che sul finire degli anni Ottanta si è trasferito a Roma da Casal di Principe per inseguire la carriera di attore. Sta appena iniziando a muovere i primi passi, tra un fotoromanzo e un ruolo sul piccolo schermo in una delle fiction più famose di quegli anni “I ragazzi del muretto”, quando il fratello minore, Paolo, viene rapito da alcuni uomini incappucciati che ne fanno perdere le tracce.
Amedeo torna nel suo paese d’origine, sin da subito questo viaggio si rivela una discesa agli inferi del suo passato e nelle contraddizioni della sua terra.

 

La società dell’apparenza

Ci vuole un fisico, Alessandro Tamburini

Nella società dell’apparenza e del culto della magrezza come elemento fondante per avere successo, l’esordiente Alessandro Tamburini ci conduce in una lunga notte modenese in cui due diversamente belli superano il trauma per la colossale buca data da potenziali partner, per trovarsi e ritrovarsi dopo iniziale ostilità.

 

 

Annunci